BALIANI DISINFESTAZIONI

Lotta alla zanzara tigre a Spoleto

Aedes albopictus (Zanzara tigre)

Aedes albopictus (Zanzara tigre)

Questa specie di origine asiatica presente in Italia fin dagli anni 90 è in grado di adattarsi a climi temperati ed è ormai presente in forma statica in diverse parti d’Italia. E’ in grado di riprodursi in piccole raccolte d’acqua o umidità ed è principalmente diffusa nella zona urbana, è famosa per la sua aggressività e l’azione diurna. Ricordiamo che la zanzara tigre rientra negli atropodi di interesse sanitario in quanto vettore di trasmissioni di varie malattie quale la febbre gialla, la dengue ecc.



PER IL CONTROLLO LARVALE BASTA SEGUIRE SEMPLICI GESTI QUOTIDIANI.

Larve di zanzara tigre

Contenitore  All’ Aperto contenente larve

Contenitore All’ Aperto contenente larve

Larve in superfice

contenitore sprovvisto di coperchio

Contenitore sprovvisto di coperchio

  1. Coprire i bidoni, i fusti, piccoli contenitori con zanzariere o teli in plastica avendo cura di non creare avvallamenti per evitare che si creino piccole raccolte di acqua o svuotare e capovolgerl.

  2. Trattare i tombini di scolo con un larvicida.

  3. Svuotare I sottovasi ogni 4 giorni o inserire nel sottovaso lattiera per gatti.

  4. Pulire regolarmente le grondaie.